Quantcast

Paola Perego silura Michelle Hunziker e Barbara D’Urso

Paola Perego ha silurato Michelle Hunziker e Barbara D’Urso durante un’intervista al vetriolo rilasciata al programma tv Dance with me Albania di Alketa Vejsiu. L’ex presentatrice tv di Buona Domenica vorrebbe tornare a condurre il reality show di Mediaset, La talpa, un programma che le è rimasto particolarmente nel cuore.

Paola Perego – Foto: Facebook

La moglie del ricco e potente manager dei vip Lucio Presta ha parlato delle sue colleghe. “Raffaella Carrà? Ci vedono in Italia – ha detto Paola -, tu me lo garantisci? Icona. Maria De Filippi? Ci vedono sempre in Italia, bravissima. Simona Ventura fantastica. Se ci vedono in Italia io dico a tutti ‘Bravissimi’. Vai avanti, chi abbiamo? Fiorello? Ah, no Fiorello è un fuoriclasse. Michelle Hunziker? Te lo dico in un orecchio…” La conduttrice tv albanese Vejsiu ha però svelato cosa le ha detto Paola: “È fredda come un gelato”. La neo nonna di Pietro ha ironizzato: “Non dirlo che in Italia poi mi cacciano. Comunque è una grande professionista”.

La mamma vip di Giulia Carnevale ha poi continuato: “Gerry Scotti è l’amicone, il vicino di casa. Paolo Bonolis è come Maradona nel calcio. Mara Venier è un animale da palcoscenico. Barbara D’Urso? Te lo devo dire col cuore? Grande professionista ma io non amo il genere che lei fa, però è una grande professionista. Silvia Toffanin è molto brava a fare le interviste, si è ritagliata quello spazio, è diventata ogni anno più brava e ora credo che sia una delle migliori nel fare interviste. Antonella Clerici è un’amica, ciaciona, simpatica, burrosa, esuberante. Roberto Benigni è l’orgoglio italiano nel mondo. Chiara Ferragni è un genio, illuminata, ha visto prima quali sarebbero state le potenzialità dei social. Gianni Morandi è l’eterno ragazzo. Belen Rodriguez è molto talentuosa, avrebbe bisogno di più possibilità per mostrare questo talento”.

Sogna di condurre nuovamente La Talpa: “Non è vero che il reality è trash e non mette in risalto i contenuti, dipende come tu lo conduci e che tipo di reality è. Ci sono tante sfaccettature. Il reality è uno spaccato di vita, poi tu puoi farlo virare in una direzione piuttosto che in un’altra. ‘La talpa’ non era trash, era un reality bellissimo. Possiamo venire a farla a Tirana che in Italia non me la fanno fare?”.