Quantcast

Pomeriggio 5, spuntano gli audio shock di Rossano Rubicondi: “Ho fatto 27 operazioni, non voglio più combattere”

Pomeriggio 5 ha mandato in onda gli audio shock di Rossano Rubicondi, morto a 49 anni il 29 ottobre scorso a New York. Sulle cause della sua morte si è detto e scritto molto. Venerdì scorso la conduttrice tv Barbara d’Urso è tornata a parlare dell’ex marito della miliardaria Ivana Trump. Nove giorni prima della sua scomparsa ha inviato alcuni audio a un suo caro amico: «Io tutti i giorni vado avanti avanti avanti. Adesso ho fatto 27 operazioni, i punti stanno passando, devo fare un’altra operazione chirurgica, poi un’altra chemio, poi mi prendo una settimana per me e sarà così fino a Natale…».

Rossano Rubicondi, Ivana Trump e Barbara d’Urso – Foto: Dagospia.com

Secondo altre rivelazioni, sempre nel corso della trasmissione, l’ex naufrago vip dell’Isola dei famosi all’inizio della malattia l’avrebbe sottovalutata, pensando solo a una piccola macchia sulla pelle. Un altro amico ha fatto sapere: «Ho saputo all’inizio di questa estate che stava male, l’ho contattato e gli ho detto: “Vieni in Italia, ti aiuto, combattiamo insieme con questa bestia”. Lui mi ha risposto con un messaggio su Whatsapp: “Ti voglio bene, so che anche tu mi vuoi bene, ma sono stanco di combattere”».

I funerali sono stati celebrati venerdì 5 novembre a New York, dove viveva ormai da diverso tempo. Ieri, invece, è stata organizzata una messa a Milano, nel santuario arcivescovile di San Giuseppe, in ricordo del personaggio tv Rossano Rubicondi.

Il direttore del settimanale di gossip Novella 2000, Roberto Alessi, ha smentito le dichiarazioni degli amici del simpatico e indimenticabile ex naufrago dell’Isola dei famosi: «Si dice che aveva deciso di smettere di combattere, non è così. Rossano voleva vivere. […] La chiamava “la bomba”, ne faceva una ogni due/tre settimane e lo raccontava sempre in modo molto scanzonato, con lo spirito che lo ha sempre contraddistinto. Non ha mai voluto andarsene da questa vita».