Quantcast

Pupo dopo il malore: “Non ho intenzione di fermarmi”

Pupo è stato colto da un malore al termine del concerto di Castiglione della Pescaia in Toscana. Dopo un mese e mezzo di tour tra Italia, Russia e paesi ex sovietici, l’artista Enzo Ghinazzi è stato ricoverato all’ospedale della Misericordia di Grosseto.

Pupo – Foto: Facebook

Il celebre cantautore di Gelato al cioccolato e Su di noi nemmeno una nuvola ha voluto rassicurare tutti i suoi fan sul suo stato di salute mediante una lettera inviata a Quotidiano.net.

Il famoso e popolare artista, che ama alla follia due donne, ha esordito così: “Cari amici del Qn, vi scrivo dall’ospedale in cui da sabato notte sono ricoverato. Dopo vari accertamenti e dolori dovrò operarmi a causa di un calcolo che mi ha fatto sentire dolori fortissimi negli ultimi giorni e mi ha fatto portare a termine con molta fatica i due ultimi concerti che ho tenuto prima in Costa Smeralda e poi sabato alla Capannina di Castiglion della Pescaia. È proprio su questa espressione, portare a termine, che vorrei soffermarmi brevemente. Quel momento in cui ti senti dannatamente male, intorno a te i tuoi collaboratori ti dicono lascia perdere e rinviamo il concerto ma tu hai solo in mente quel concetto: portiamolo a termine. Non ha a che fare con l’aspetto economico, credetemi, perché basta un certificato medico per giustificare l’annullamento di un impegno. E non ha niente a che fare con l’eroismo. Quello di cui sto parlando è il rispetto: per il pubblico che è uscito di casa, ha comprato un biglietto e aspetta solo di sentirti cantare e di passare una serata divertente senza pensare ai tuoi problemi di salute. Rispetto per i tuoi musicisti che sono pronti sul palco. Rispetto per te stesso – ha continuato Pupo -, per il tuo lavoro e per la tua professione. Per tutti questi motivi ti viene da dire portiamolo a termine. Poi certo ora dovrò per forza fermarmi qualche giorno per l’intervento, il concerto previsto mercoledì a Merano è stato spostato a data da destinarsi per evitare che una cosa semplice diventi complicata e io devo portare a termine ancora molte, ma molte altre cose e non ho proprio alcuna intenzione di chiudere il sipario”.

Auguri di pronta guarigione Pupo!