Quantcast

Quando il gioco si fa duro:Un limone nell’ano per lui e un capitone per lei

E’ successo a Roma e la storia vede protagonisti due attempati coniugi 60enni che di mettere a tacere i loro istinti sessuali non ci pensano proprio. Dopo tanti anni di matrimonio, la vita sessuale di coppia va a scemare e allora i due protagonisti di questa incredibile storia, mettono in atto un piano bislacco, per risvegliare la passione, e si “inventano un gioco erotico” che però stava finendo in tragedia.

I due coniugi infatti decidono di fare una gita, sul litorale tra il Circeo e Terracina, e portano con loro oggetti strani e a loro avviso “erotici”, ovvero un limone e un capitone. Arrivano in spiaggia e la coppia si apparta; Comincia cosi il gioco: lei infila il limone nell’ano a lui, mentre l’uomo le infila l’anguilla dentro la vagina.

Subito quello che doveva essere un gioco erotico, stava finendo in tragedia. La coppia infatti si accorge di aver commesso un grave errore, e chiedono l’intervento dei sanitari. I due vengono ricoverati in ospedale, dove quella che ha avuto più difficoltà a riprendersi è la donna in quanto l’anguilla utilizzata per il gioco erotico era viva e quindi ha creato danni alle parti intime della donna.

A quanto pare l’uomo è recidivo, in quanto giorni prima dell’incidente, aveva tentato di infilarsi il limone da solo in bagno. Sarà che gli piacciono cosi tanto!