Quantcast

Remember Me: trama, come va a finire, chi muore e curiosità

Remember Me è un film che non ti aspetti: emozioni intense, temi profondi e finale imprevisto. Ma quanto sappiamo sul film diretto da Allen Coulter?

Remember Me- foto instagram.com

La candidatura per Il peggior attore a Robert Pattinson ai Razzie Awards del 2010 non ha scalfito l’impatto che Remember Me ha avuto sul grande pubblico.

Che film è Remember Me? È un film drammatico-sentimentale che racconta la storia di Tyler Keats Hawkins, un ragazzo di 21 anni sconvolto dal suicidio del fratello maggiore avvenuto nel giorno del suo ventiduesimo compleanno, poco dopo aver accettato di lavorare nello studio di avvocati del padre per mantenersi (visto che il lavoro da musicista non gli fruttava molto). Da quel momento in poi nulla è stato lo stesso: i genitori hanno divorziato e lui si comporta da ribelle e fa infuriare il padre. Tyler continua ad andare nel solito bar in cui faceva colazione con il fratello per scrivergli e raccontargli di sé.

Tutto cambia quando, dopo una rissa per strada, viene portato in cella con l’accusa di resistenza a pubblico ufficiale. Tyler decide di vendicarsi del poliziotto che ha eseguito l’arresto conoscendo sua figlia Ally.

Quello che Tyler non può prevedere è che troverà conforto in Ally (la quale anni prima ha assistito all’omicidio della madre in metropolitana) e si innamorerà profondamente di lei.

Il padre di lei osteggia la relazione per via dei precedenti con Tyler e costringe il ragazzo a confessare tutto alla figlia. Quando Tyler cede avviene l’inevitabile: Ally lo lascia e torna dal padre.

I due tornano insieme grazie alla visita di Ally alla sorella undicenne di Tyler a seguito di uno scherzo di cattivo gusto che le compagne di classe le hanno fatte durante una festa di compleanno.

Tyler si reca alla scuola della sorella e arreca dei danni all’istituto, salvandosi da una denuncia grazie all’intervento di suo padre. Quando si reca nell’ufficio del padre, però, scopre che ha impostato le foto dei suoi figli come screensaver del pc e finalmente capisce il bene profondo che nutre per loro.

Purtroppo il film non avrà un happy ending e non ci saranno riconciliazioni tra Tyler e il padre. Come va a finire Remember Me? È l’11 settembre 2001 e l’ufficio del padre si trova nel World Trade Center.

Chi muore in Remember Me? Tyler muore nell’attacco delle Torri Gemelle, ma la sua morte porta a un cambiamento nelle vite dei protagonisti: il padre si avvicina alla figlia e Ally prende la metropolitana per la prima volta dopo l’omicidio di sua madre.

Ma cos’altro c’è da sapere su Remember Me? Quali sono i dettagli della pellicola che ci sono sfuggiti?

Robert Pattinson è stato scelto

Non c’è stata alcuna gara tra interpreti. Per il regista Allen Coulter solo Robert Pattinson avrebbe potuto rendere credibile il senso di sofferenza e inquietudine del protagonista.

Dal canto suo, invece, l’attore ha accettato senza remore il ruolo di Tyler: “Ho accettato questo film con tanto slancio perché Tyler è vero. È uno studente, nato in una ricca famiglia dove padre e madre si sono separati dopo il suicidio del figlio maggiore. Il copione mi ha preso. Riflette molto le incertezze e i sentimenti dei ventenni d’oggi. Non parla solo d’amore, ma anche della perdita di persone care. Tutto è realistico nel film, ci sono emozioni dense. È quanto chiedo al cinema e nella vita privata”.

Incidente sul set

Pare che Robert Pattinson si sia fatto male durante la pausa da una scena girata per le strade di New York. Come? L’attore ha provato a sfuggire ai paparazzi ed è andato a sbattere contro un taxi parcheggiato.

Altezza dei protagonisti

I due attori protagonisti, Robert Pattinson ed Emilie de Ravin, hanno dato parecchio da fare al regista per via della loro statura: la differenza di altezza ha reso difficile farli entrare nella stessa inquadratura.

Easter egg per Emilie de Ravin

Il pubblico conosceva già Emily de Ravin per il suo ruolo di Claire Littleto nella serie acclamata Lost e per omaggiarla è stato inserito un easter egg in Remember Me. Quale? I due poliziotti che arrestano Tyler menzionano l’ora 8:15, cioè il numero del volo 815 della Oceanic.

Ogni dettaglio ha un significato

La frase “Gandhi ha detto che qualsiasi cosa tu faccia sarà insignificante, ma è molto importante che tu la faccia” ha un’importanza notevole nel film.

Tyler ammette di essere d’accordo con la prima parte della frase perché viviamo nel falso mito che il valore di una persona sia proporzionato al lavoro svolto, al successo ottenuto e agli oggetti posseduti. In realtà il tempo dissolverà tutto.

Eppure se Tyler non avesse partecipato alla rissa non sarebbe stato arrestato e non avrebbe meditato vendetta contro il poliziotto. In questo modo non avrebbe conosciuto Ally.

Se il protagonista non fosse andato nell’ufficio del padre non avrebbe mai scoperto l’amore paterno ma non sarebbe stato coinvolto nell’attentato. In tal caso nessuno dei protagonisti avrebbe dato una svolta alla propria vita.

L’amore muove il mondo

La perdita stravolge la vita: il padre di Tyler è incapace di mostrare affetto; il padre di Ally è diventato iperprotettivo; Tyler non riesce a perdonare il padre; Ally asseconda le preoccupazioni del padre; Caroline sente la distanza del padre.

A dispetto del dolore, dell’incomprensione e della morte, però, l’amore diventa l’unico sentimento in grado di cambiare la percezione che abbiamo sugli altri e sugli eventi. È il motore della vita.

Lo specchio di una generazione

L’intenzione di Allen Coulter è sempre stata quella di trasformare Remember Me in un racconto di una generazione intera.

Remember Me streaming

Dove vedere Remember Me? Il film è disponibile in streaming digitale come Netflix, Chili, iTunes e Google Play.