Quantcast

Robert De Niro fa outing: “Mio figlio è gay come mio padre”

Robert De Niro ha fatto outing al tabloid The Guardian rivelando che suo figlio è gay come suo padre, morto nel 1993 all’età di 71 anni a causa del cancro e per quasi tutto la sua vita nascose la sua omosessualità tranne nell’ultimo periodo. Il vincitore del Premio Oscar come miglior attore non protagonista nel ruolo del giovane capo mafia Don Vito Corleone ne Il padrino – Parte II ha rivelato: “Uno dei miei figli è gay ed ha paura di essere trattato in un certo modo. Ne abbiamo parlato. Lo capisco”.

Robert De Niro – Foto: Wikipedia.org

Il celebre, influente e ricco attore, regista e produttore cinematografico italo-statunitense ha sei figli da tre donne diverse concepiti fra parti naturali, madri surrogate ed adozioni: Drena e Raphael avuti negli anni Settanta dall’ex moglie Diahnne Abbot, i gemelli Julian e Aaron nati nel 1995 dalla fidanzata dell’epoca Toukie Smith, Elliot nato nel 1998 dall’ex moglie Grace Hightower ed infine Helen che quest’anno soffierà 8 candeline, nata da madre surrogata.

Il vincitore del Premio Oscar come miglior attore protagonista per aver interpretato il pugile Jake LaMotta nel film Toro scatenato ha poi criticato aspramente la politica razzista, xenofoba e omofoba del presidente degli Stati Uniti d’America, Donald Trump.

“Vedendo una persona come lui diventare presidente, ho pensato, ok, vediamo cosa fa, magari cambierà – ha asserito Robert De Niro -. Invece è solo peggiorato. Ha dimostrato di essere un vero razzista. Pensavo che forse, essendo newyorkese, comprendesse la diversità della città ma è peggio, molto peggio di quanto avessi immaginato”.

L’outing di Robert De Niro sul padre

Uno degli attori più famosi e apprezzati di Hollywood aveva fatto outing sul padre alcuni anni fa in un documentario che è stato realizzato dalla Rete americana Hbo “Remembering the artist Robert De Niro Sr.”. De Niro Senior, così si chiamava il padre dell’attore, era un pittore e uno scultore, che divorziò dalla moglie quando il figlio era ancora molto piccolo. Si trasferì a Parigi in cerca di successo, ma non riuscì a divenire famoso e divenne un barbone.

“Lui viveva in modo conflittuale la sua omosessualità – aveva spiegato Robert De Niro -. Io non mi ero accorto che fosse gay. E adesso vorrei che avessimo parlato di più della sua omosessualità. Ma mia madre non voleva parlare di nulla in generale e quando hai una certa età queste cose non ti interessano”.