Quantcast

Ruby Rubacuori “Ho tentato il suicidio”

Ruby_Rubacuori_palpata_di_culo

Ruby Rubacuori si confessa e racconta di aver tentato il suicidio dopo l’affaire con Silvio Berlusconi “Ho sempre creduto che la verità venisse a galla, ma visti i recenti sviluppi sinceramente ho sempre meno speranze… Una volta ho sentito dire: “Dato che non ci sono prove lo condanneranno”. Per me è vero, andrà così: il processo resta un’enorme bufala” ha raccontato Ruby.

“Non ho mai pensato di scappare in Messico, rimarrò qui finché non ci concluderà il procedimento” ha detto Ruby parlando dell’accusa mossa dai giudici di essere fuggita “Voglio metterci la faccia e continuare la mia vita: Silvio mi ha fatto solo del bene”.

Ruby ha poi spiegato di aver tentato il suicidio “Non l’ho mai raccontato ma una volta, prima di rimanere incinta, ho avuto un crollo. Mi sono sentita sola, abbandonata a me stessa e ho pensato di farla finita. Anzi, ci ho anche provato. Sono finita all’ospedale. Sentivo il mondo contro di me. Contro Ruby, il mostro. Poi è nata Sofia: la mia bambina mi ha dato la forza di andare avanti” ha detto

Ruby ha poi detto di non avere nulla contro Francesca PascaleNon l’ho conosciuta, ma sono felice che il presidente abbia di nuovo una compagna. Mi sembra una donna forte ed è proprio quello di cui lui ha bisogno in questo momento”.

Infine Ruby ha parlato del premier Matteo Renzi “Mi piace, non mi sono mai interessata di politica, ma credo che sia l’unico che possa sostituire Berlusconi. Per la prima volta un grande comunicatore come lui. E un uomo concreto”.