Quantcast

Selvaggia Lucarelli, ladri svaligiano casa la notte di San Silvestro

Selvaggia Lucarelli derubata la notte di San Silvestro

Selvaggia Lucarelli inizia il nuovo anno nel peggior modo possibile. Amara e terribile sorpresa per la famosa e popolare conduttrice radiofonica italiana. L’ex moglie di Laerte Pappalardo ha subito un furto in casa proprio la notte di San Silvestro. La mamma vip di Leon ha raccontato la sua brutta esperienza sulla sua seguitissima pagina Facebook.

Ecco il racconto choc della 40enne scrittrice, blogger e giornalista di Libero.Rientrare a casa all’una di notte, sola, girare la chiave e sentire una folata d’aria fredda, dallo spiraglio, mentre qualcosa da dentro ti impedisce di aprire. Realizzare che quel qualcosa è il tuo mobile preferito, addossato sulla porta. Cinque secondi per intuire che qualcuno è in casa tua. O c’è stato mentre tu brindavi serena con gli amici. L’istinto di aprire che ti sfiora – ha scritto Selvaggia Lucarelli su Facebook -, poi fai l’unica cosa da fare. Chiudi la porta, giri la chiave, fai un numero di telefono per chiedere aiuto a una voce amica e scappi giù”.

“Sono rientrata mezz’ora dopo con la polizia – ha proseguito Selvaggia – Sono entrati dal terrazzo, hanno forzato la finestra, hanno buttato per aria tutto. Cercavano oro e contanti, che non ho. Mi hanno preso una collanina regalata da un ex, che mi auguro gli porti tanta sfiga quanta ne ha portata a me ai tempi. Ma non sarà una collanina che mancherà in casa da oggi. Sarà la sensazione di non essere più al sicuro dentro la propria casa, una casa in cui stasera qualcuno è entrato arrampicandosi come una scimmia su un palazzo, nonostante albero di natale e tv accesi. Direi che questo 2015 inizia con un doppio carpiato, ora vediamo come entra in acqua”.

Selvaggia Lucarelli, che è molto seguita su Instagram e Twitter, ha poi rivelato in un successivo post pubblicato sempre su Facebook di aver subito negli ultimi mesi furti in macchina, furto del portafogli in un bar e furto in casa. E’ allarme sicurezza in Italia, ma l’attuale presidente del Consiglio dei ministri Matteo Renzi pensa ad altro o peggio ancora come ha sottolineato la Lucarelli sui social: “Il caro Renzi risponde all’ascesa dell’altro Matteo (Salvini, ndr) depenalizzando il furto (andate a leggere cosa si intende perché altrimenti si fraintende la questione depenalizzazione, please) e molti altri reati che tanto piccoli non sono, la violenza domestica, per dire), accadrà che l’altro non avrà neanche più bisogno delle foto col pelo in vista per raccattare voti. Basterà l’ennesimo ladro in casa, ve lo dico io”. Aumentano il tasso di disoccupazione, il tasso di disoccupazione giovanile, i furti, gli omicidi, diminuiscono i consumi, la crisi economico-finanziaria continua ad uccidere e il Governo Renzi cosa fa? Nulla!