Selvaggia Lucarelli silura Tommaso Zorzi e il suo programma Il Punto Z: “Autoreferenziale e privo di contenuti”

Selvaggia Lucarelli ha silurato il vincitore del GF Vip 5 Tommaso Zorzi e il suo programma Il Punto Z in onda su Mediaset Play. Idolatrato dalle ragazzine e dagli uomini che contano a Mediaset, la famosa e popolare opinionista tv e giornalista ha fatto a pezzi il nuovo programma del giovane, fresco, ironico e irriverente influencer battezzato come il “nuovo prezzemolino della tv”.

Selvaggia Lucarelli ha evidenziato i punti deboli del programma di Tommaso Zorzi su TPI.it: “Costa di più il segnale orario, per dare l’idea del budget del programmino. E questo oggi come oggi può anche essere un merito. Il problema sono i (non) contenuti, che ruotano molto attorno all’autoreferenzialità dell’agiato rampollo, nuovo prezzemolino della tv”.

Selvaggia ha poi sottolineato altri limiti di Tommaso Zorzi nelle vesti di conduttore tv: “Gioca troppo (a partire dal titolo della trasmissione) sulle allusioni sessuali. Che sono molto gay style vecchio stile (lasciamole fare a Malgioglio) ma un po’ anche la cifra povera di fantasia e di eleganza spesso messa in campo dalla zoppicante edizione in corso dell’Isola dei famosi”.

La giurata di Ballando con le Stelle ha poi asserito su TPI.it: Esaltato per il proprio debutto alla conduzione, pur su Mediaset Play, che va sul web e non è un canale generalista del gruppo, Zorzi si loda e si imbroda: ‘Già questa è una bella partenza’. E ancora: ‘Sono molto contento che la tv si sia accorta che serve un ricambio generazionale’. Tutte cose che bisognerebbe lasciar dire agli altri. Poi lancia il Golden Social. Non temete cose strane: è soltanto la lettura di 10 tweet che dovrebbero essere forse ironici (ma sono scelti malissimo) su Isola dei famosi e dintorni”. […]

La scrittrice e giornalista ha poi concluso: “Per fortuna Il punto Z lascia il pochissimo tempo che trova: 55 minuti e passa la paura. Spero (per lui) che il fenomeno Zorzi, fatto di panna molto montata, non si sgonfi troppo presto. Ma c’è anche il rischio che il ragazzo, che è sveglio, di questo menu si stanchi prima”.