Quantcast

Serie A: l’Inter rincorre, Milan e Juventus non si fermano

Serie A Inter Pazzini

La Serie A continua ad essere movimentata, nonostante la Juventus sia campione d’inverno e sopratttutto imbattutta in campionato. Stando ai dati degli ultimi anni chi si presenta in testa al campionato alle fine del girone di andata, automaticamente vincerà anche lo scudetto. E’ sempre accaduto così nell’ultimo periodo della nostra Serie A, ma ovviamente Milan ed Inter non sembrano essere d’accordo con questi dati. Dopo la vittoria nel derby gli uomini di Ranieri hanno dimostrato di aver trovato la solidità della grande squadra che, anche quando non gioca benissimo, riesce lo stesso a portare i tre punti a casa. Contro la Lazio non è stato per niente un match semplice per l’Inter, trovatasi sotto di un gol e soprattutto in balìa del pressing dei biancocelesti.

Reja è riuscito a preparare bene la gara, mantenendo un ottimo possesso palla e causando non poche difficoltà all’Inter. La squadra di Ranieri però, con una difesa ritrovata, è riuscita a recuperare il risultato, acciuffando il pareggio sul finire del primo tempo grazie a Milito e con un gol nella ripresa, in fuorigioco, di Pazzini. Questa volta i nerazzurri, che sono stati davvero sfortunati nella prima parte della stagione a causa di molti episodi arbitrali contro, hanno avuto una mano anche dal direttore di gara.

Ciò non toglie che l’Inter abbia ritrovato la sua quadratura di gioco e soprattutto mantiene un pò più viva la lotta per lo scudetto, che fino a poco tempo fa sembrava solo un discorso tra Juventus e Milan. E’ chiaro però che se le due davanti non si fermano sarà difficile per l’Inter riuscire a rosicchiare punti importanti. Non bisogna però dimenticare l’Udinese, che si trova al terzo posto e sabato sera affronterà proprio la Juventus. Insomma per il momento il nostro campionato sembra essersi riacceso e si spera che questa corsa a tre possa continuare fino all’ultima giornata della Serie A.