Quantcast

Silvio Muccino: mio fratello era un violento e io lo difesi

Dichiarazioni shock da parte di Silvio Muccino, che in una recente intervista rilasciata a Massimo Giletti ha dichiarato come sono andate veramente le cose con suo fratello Gabriele, regista di successo che si è guadagnato un posto di onore ad Hollywood. I rapporti fra i due fratelli sono attualmente disastrosi, i due non comunicano e si sono dichiarati guerra aperta. Ogni tanto Gabriele tenta di rilasciare qualche intervista che parla di pace, ma stando alle ultime dichiarazioni di Silvio la strada da percorrere è tutta in salita.

Parole shock quindi dal piccolo di casa, che ha dichiarato di avere assistito ad una scena terribile nella tenuta di campagna del fratello. In quell’occasione Silvio avrebbe infatti visto l’ex moglie del fratello venire picchiata da Gabriele, che con uno schiaffo che le aveva rotto il timpano.

La donna era quindi stata ricoverata e sottoposta ad un intervento per ricostruire il timpano, ma al tempo Silvio non ebbe il coraggio di dichiarare in tribunale la violenza perpetuata dal fratello. ‘Scelsi la famiglia’, queste sono state le parole dell’attore a Massimo Giletti, che ha dichiarato di non avere mai superato il trauma e di sentirsi infinitamente dispiaciuto per l’accaduto, ma libero perché ha avuto finalmente il coraggio di raccontare pubblicamente cosa è veramente successo e quale sia l’indole del fratello.