Quantcast

Switch-off Tv: come si stanno preparando gli italiani al nuovo digitale terrestre?

Switch-off Tv: come si stanno preparando gli italiani al nuovo digitale terrestre? Inizialmente previsto per l’1 settembre 2021, la data per lo switch off al DVB-T2 è stata posticipata al 15 ottobre 2021. Infatti il nuovo decreto attuativo del Ministero dello Sviluppo Economico prevede che il 15 ottobre prenderà il via la dismissione della codifica MPEG-2 a favore del’MPEG-4 su standard DVB-T2. A partire da tale data le emittenti potranno trasmettere con la nuova codifica “un numero di programmi rappresentativi”.

Tv – Foto: Pixabay.com

Come si stanno muovendo intanto gli italiani? Stanno già cercando un nuovo modello di televisore o di decoder oppure sono ancora in attesa di vedere cosa accadrà? Trovaprezzi.it, il comparatore di prezzi online leader in Italia, ha tracciato un’analisi del comparto, analizzando gli intenti di ricerca degli italiani negli ultimi mesi al fine di capire se si sono già organizzati per lo switch al DVB-T2.

Quel che appare subito evidente è una notevole crescita di interesse nella categoria dedicata ai decoder. Negli ultimi dodici mesi, infatti, sono state registrate circa 900mila ricerche (+174% rispetto al periodo precedente). La crescita più rilevante si nota nell’ultimo periodo, quando luglio e agosto hanno registrato rispettivamente +357% e +427% rispetto agli stessi mesi del 2020. L’interesse degli italiani per questo tipo di prodotti era però già cresciuto durante il periodo invernale. Il passaggio alle nuove frequenze era infatti stato programmato per inizio 2021 e, secondo i dati registrati da Trovaprezzi.it, già a dicembre 2020 e a gennaio 2021 molti italiani avevano mostrato interesse per l’acquisto di un nuovo decoder per la loro vecchia tv.

Per i televisori, al contrario, l’interesse maggiore è stato registrato a novembre, in occasione del Black Friday. Nel confronto dei dati anno su anno emerge, similarmente a quanto accaduto per i decoder, una forte crescita nei mesi di luglio (+35%)ed agosto 2021 (+78%).

Per quanto riguarda l’andamento dei prezzi, il prezzo medio più basso è stato raggiunto ad agosto 2021 per i decoder (60,83 euro), mentre per le tv il momento migliore per l’acquisto è stato il mese di dicembre 2020 (575,37 euro).

Quali sono i televisori più desiderati del momento?

Su Trovaprezzi.it le TV più ricercate sono prodotte da Samsung: in testa alla classifica il modello T4000 da 32” (disponibile a partire da 189 euro), seguito dal più datato N4300 da 24” (a partire da 175 euro) e dalla TV TU7090 (disponibile in diverse dimensioni, da circa 379 euro) con risoluzione 4K Ultra HD e schermo Crystal Display. Come alternativa ai prodotti Samsung troviamo le più recenti Sony W6605 (da circa 285 euro) e LG UP7800, dotata di intelligenza artificiale ThinQ, disponibile in diverse dimensioni a partire da 399 euro.

Bonus Rottamazione TV

A partire dal 23 agosto 2021, tutti coloro che hanno acquistato un televisore prima del 22 dicembre 2018 possono beneficiare di un bonus finalizzato all’acquisto di apparecchi compatibili con il nuovo standard di trasmissione del digitale terrestre (DVB-T2 – HEVC Main10). Si tratta di uno sconto del 20% sul prezzo d’acquisto fino ad un importo massimo di 100 euro, ed è usufruibile a fronte della contestuale rottamazione della vecchia tv. È possibile richiedere un solo bonus per nucleo familiare. Il Governo ha stanziato, infatti, 250 milioni di euro per favorire la sostituzione degli apparecchi televisivi attraverso un corretto smaltimento dei rifiuti elettronici, anche in un’ottica di tutela dell’ambiente.