Loredana Bertè, Ultimo e altri cantanti disertano Domenica In per protesta: lo sfogo di Mara Venier

Loredana Bertè, Ultimo e altri cantanti hanno volutamente disertato Domenica In in segno di protesta contro la giuria d’onore e i giornalisti della sala stampa del Festival di Sanremo 2019 di Claudio Baglioni. Diversi cantanti in gara alla kermesse canora nazional popolare non hanno affatto digerito la classifica finale di questa chiacchieratissima edizione del Festival della canzone italiana e soprattutto il trionfo di Mahmood con la canzone Soldi. Una protesta durissima e molto forte che ha mandato in tilt la conduttrice tv Mara Venier, già colpita dai malanni di stagione. Non era mai successo prima. Una rivolta che ha scosso Domenica In.

La padrona di casa Mara Venier ha lanciato un appello in diretta tv alla celebre artista di Cosa ti aspetti da me: “Mi dispiace molto, Loredana, che tu non sia qua. Avrei voluto averti qua e avrei voluto che vincessi tu, questa è la verità. Ma va bene così. Ma qui da me avresti trovato un’amica che ti vuole bene da 30 anni e che ha fatto molto per te. Capisco – ha proseguito la famosa conduttrice tv -, probabilmente hai ragione tu, meritavi di vincere, meritavi un premio della critica, ma io ti aspettavo qua. Ti voglio bene sempre. Sono con te, non mi sento assolutamente offesa, sono dispiaciuta perché penso tu stia soffrendo, ma non devi soffrire. Sono solo canzonette, amore”.

Loredana Bertè è stata aspramente criticata da alcuni giornalisti presenti nel salotto tv di Mara Venier. Luca Dondoni, firma de La Stampa, ha poi svelato il cartello di cantanti: “Si è mosso qualcosa di molto grosso, qualcosa che non ha precedenti. Sappiamo infatti che non sarà soltanto la Bertè a non presentarsi oggi a Domenica In. Si è formato un cartello di cantanti solidali con Loredana, e questi cantanti non verranno in trasmissione in segno di protesta contro il fatto che la Bertè non sia arrivata tra i primi tre a Sanremo”.

Il Codacons presenta un esposto

Intanto l’associazione dei consumatori, il Codacons, ha annunciato che depositerà oggi un formale esposto all’Autorità per la concorrenza denunciando il meccanismo di voto dell’ultima serata del Festival, che ha di fatto annullato le preferenze espresse dal pubblico con possibile danno economico per i cittadini. Ha chiesto che si apra un’indagine per il meccanismo di voti che ha premiato Mahmood, poiché avrebbe leso gli interessi dei telespettatori, poiché hanno pagato per votare.

Redazione-iGossip