Giorgio Alfieri di Uomini e Donne racconta il suo periodo buio

Giorgio Alfieri di Uomini e Donne ha raccontato il suo periodo buio in un’intervista rilasciata al settimanale di cronaca rosa Di Più. L’ex tronista e l’ex protagonista del reality show Campioni rimane uno dei volti più noti e amati della fortunata e chiacchierata trasmissione pomeridiana di Canale 5, ideata e condotta da Maria De Filippi.

Giorgio Alfieri – Foto: Instagram

La situazione debitoria dell’ex tronista Giorgio Alfieri è cominciata con l’accumulo di multe non pagate. Un deficit non da poco visto che l’Agenzia delle Entrate gli contestò il mancato pagamento per un ammontare di 170mila euro. Come mai era sprofondato in questa situazione drammatica?

“Prima di Uomini e Donne ho vissuto a cento all’ora. – ha dichiarato Alfieri –. Collezionavo multe e cose così che non ho mai pagato… mi affidavo ad agenzie che mi dicevano di pagare le tasse per me e poi non lo facevano”. E così, con le spalle al muro, Giorgio si è trovato a dover vendere tutto per coprire parte dei debiti.

Rimasto senza impiego per l’improvvisa e brusca rottura dei rapporti con Roberto Cenci, per cui faceva da aiuto regista, non potendo tra l’altro fatturare con Mediaset, Giorgio si è ritrovato con un pugno di mosche in mano. Era un periodo delicato anche sotto il profilo sentimentale e famigliare per l’ex tronista. “Ho fatto pensieri brutti”, ha confidato. Solo l’amore per la figlia Asia è riuscito ad aiutarlo a superare quel momento. Oggi Alfieri è un imprenditore con la passione del collezionismo, gestisce una pagina web e collabora con aziende di occhiali.

Redazione-iGossip