Giovanna Abate di Uomini e Donne non accetta scelte di ripiego

Giovanna Abate di Uomini e Donne non accetta scelte di ripiego. Il percorso con Giulio Raselli è sempre stato piuttosto altalenante.

La corteggiatrice ha dichiarato a Uomini e Donne Magazine: “Giulio è riuscito a riaprire e a riaccendere in me quel qualcosa che pensavo di non poter più sentire dopo la mia ultima relazione e che non riprovavo da due anni. So bene quello che voglio, cosa penso di meritarmi da un uomo e ho paura che lui non me lo possa dare perché troppo pieno di sé o forse troppo pieno di un’altra donna. Non voglio restare delusa, preferisco tutelarmi: conosco i miei limiti, ho imparato a capire fin dove posso spingermi e se c’è qualcosa che mi lega troppo, però mi accorgo che non è corrisposto, faccio dei passi indietro”.

Durissima la stoccata alla sua rivale: “Senza Giulia non accetterei di arrivare a una scelta perché fino a qualche puntata fa Giulio continuava a rincorrerla nonostante dicesse di avere conosciuto solo una piccola parte di questa ragazza. Io non voglio andare a casa con un uomo che non si è tolto tutti i suoi dubbi. […] Quando sono con lui sono convinta di chi ho vicino, ma quando è lontano da me non lo sento e perdo tutto. Senza fiducia è difficile pensare di poter vivere un rapporto a distanza. A oggi voglio una relazione costruita su basi solide – ha aggiunto -, perché non voglio più interpretare la parte dell’investigatore privato come mi è già successo in passato: non posso permettermelo per la mia serenità. Razionalmente, se potessi tornare indietro gli darei meno sicurezze. La verità, però, è che ho fatto ciò che mi sentivo e sono rimasta fedele a me stessa, perciò non cancellerei nulla di quello che c’è stato. […] Dopo quello che è accaduto nell’ultima puntata, mi aspetto un punto di svolta. Ho paura che lui possa rendersi conto che perdere Giulia lo faccia stare troppo male. Sto affrontando questa settimana con l’amaro in bocca”.

Redazione-iGossip