Tina Cipollari annienta Gemma Galgani: l’ultima stoccata al vetriolo

Tina Cipollari ha annientato Gemma Galgani dalle pagine del settimanale del dating show di Canale 5, Uomini e Donne Magazine. La vamp del chiacchieratissimo e fortunato programma tv di Canale 5 ha parlato anche del successo del trono over.

Gemma Galgani e Tina Cipollari – Foto: Facebook

“Credo che in TV, prima di questo programma – ha esordito l’opinionista parlando del successo del format over – non si sia mai dato spazio all’amore che può nascere tra persone più adulte, tra uomini e donne che restano vedovi o che, addirittura, in tanti anni non sono mai riusciti a trovare l’anima gemella. Grazie a questa trasmissione tante persone riescono finalmente a rispecchiarsi nelle storie che vivono o che desiderano perché, pur essendo mature, non hanno smesso di sognare ancora di incontrare il vero amore né di emozionarsi di fronte a un mazzo di fiori o di ave re il cuore che batte come quando erano ragazzi. Da telespettatrice sono la prima a restare colpita nel vedere coppie di settantenni innamorarsi e trasmettere lo stesso entusiasmo di due liceali”.

La storica opinionista ha poi affossato Gemma: “ll periodo più bello che ho vissuto in tutti questi anni di Uomini e Donne – ha proseguito la Cipollari – risale a un tempo orma lontano, quando Gemma si fidanzò con Ennio e andò via per alcuni mesi. Quella fu l’unica volta in cui ebbe un fidanzamento vero e proprio. Ecco per un bel periodo non l’abbiamo più vista più vista all’interno della trasmissione: lei era felicemente fidanzata e io finalmente libera. Questo sogno però è durato ben poco”.

Tina ha poi affermato: “Appena vidi Gemma pensai che si trattasse di una donna dimessa, sola, provata dalla vita e per di più con una dentatura poco desiderabile. La prima impressione che mi ha fatto era che avesse bisogno di aiuto e per il primo periodo mi sono sentita di sostenerla, perché in lei vedevo mia nonna. Sa, queste anziane signore scarpe basse, maglioni fatti a mano e con i capelli a caschetto. Insomma, mi fece tenerezza. Vai a pensare che sarebbe uscito fuori un diavolo! […] L’episodio che mi è rimasto più impresso – ha proseguito -, però, è legato a una data storica: il quattro settembre. È stato il giorno in cui Gemma, dopo aver acclamato Giorgio (Manetti, ndr) per quasi un anno, dipingendolo come il principe azzurro e l’uomo dei sogni, ha deciso improvvisamente di lasciarlo senza preavviso, per poi piangere per tutti i mesi successi avendo deciso di riconquistarlo. Quello è stato uno degli episodi che mi ha più incattivita in tutto il Trono Over”.

Dopo gli ultimi sviluppi hanno fatto pace? Neanche per sogno! “Nessun miracolo, ma solo una strana casualità – ha spiegato Tina sul famoso abbraccio tra le due donne -. Ci tengo a precisare che è stata Gemma, mentre srotolavo un rotolo di carta per asciugare le le lacrime, ad accasciarsi addosso a me. E come tutti avete potuto notare, questo non mi ha commossa né fatta impietosire. Io e Gemma potremo mai diventare amiche. Siamo due donne diverse, con due teste che fortunatamente non si assomigliano. Abbiamo pensieri e modi di porci e vivere la vita opposti. Sa, non credo che a settant’anni potrei mai ritrovarmi a comportarmi con gli uomini come fa lei: corre dietro a queste persone e pensa che trovare un compagno sia la sua ragione di vita. E poi, non ho mal nascosto di essere convinta che Gemma cerchi uomini più giovani e prestanti. È una donna che pensa ancora ai contatti fisici e il sol pensiero mi fa rabbrividire. In lei vedi una nonna – ha aggiunto -, qualcuno che ti rimbocca le coperte e ti prepara il latte caldo: mai nessuno vorrebbe immaginarla senza biancheria intima, vestita da sirena o mentre imita Marilyn Monroe con il vento che le alza la sottana”.

Redazione-iGossip