Uomini e Donne, anticipazioni trono classico 14 maggio 2019

Cresce l’attesa per la scelta dei protagonisti del trono classico di Uomini e Donne e le ultime registrazioni ci raccontano un cambio di equilibri.

Natalia Paragoni trono classico Uomini e Donne – foto jumpic.com

Non è ancora trapelato molto sulle registrazioni dei nuovi appuntamenti del trono classico del people show di Maria De Filippi.

Quello che si sa è che lo studio ha ospitato due neo coppie, Andrea Cerioli con Arianna e Luigi Mastroianni con la sua scelta Irene.

Stando alle prime anticipazioni che sono trapelate, Andrea Zelletta è andato nel camerino della Paragoni per un chiarimento, ma lei non era presente. Dopo averla cercata in hotel, Andrea l’ha raggiunta a Milano e finalmente ha chiarito. Dopo poche ore, però, Natalia chiede alla redazione di vedere Andrea e i due si baciano.

Le immagini delle esterne tra Andrea a Natalia fanno piangere Klaudia, convinta che la scelta del tronista ricada sulla rivale.

Muriel, dopo aver litigato con Andrea, ha scelto di non tornare più alla corte del tronista. Zelletta non fa un passo indietro e preferisce conoscere le due pretendenti rimaste.

Giulia Cavaglia è uscita con Manuel. Il corteggiatore ha lasciato una busta nella location della loro prima esterna per comunicarle che non intende più corteggiarla. La tronista va a trovarlo, ma i due litigano.

In un secondo momento, però, Manuel sceglie di andare a trovare Giulia a Torino e i due appianano le divergenze e si baciano.

Giulia è uscita anche con Giulio e l’esterna tra i due va talmente bene che si conclude con un bacio appassionato.

Arriva il momento di Angela Nasti. La giovane tronista ha escogitato un modo per far tornare Luca, dopo che il corteggiatore non si era presentato in studio alle scorse registrazioni.

Il trasporto di Angela verso il pretendente si è tradotto in un bacio appassionato che Alessio non ha saputo mandare giù.

La Nasti prova a riprendere Alessio, ma poi fa un passo indietro per evitare di correre dietro a un ragazzo che non è disposto a lottare per lei.

Myriam