Quantcast

Valeria Marini: il matrimonio è annullato

marini

Finalmente la richiesta di Valeria Marini è stata ascoltata. Le sue nozze con Giovanni Cottone sono annullate. L’attrice fece richiesta alla Sacra Rota e adesso, hanno fatto come ha chiesto.

Valeria Marini e Giovanni Cottone si sono sposati il 5 maggio 2013 a Roma. A distanza di meno due anni le stesse nozze sono state annullate dalla Sacra Rota. Il motivo? Semplicemente l’imprenditore era già sposato. La show girl italiana era stata tenuta all’oscuro della cosa. Cottone si era già sposato in chiesa a Palermo con un’altra donna e da lei aveva avuto due figli. Il suo matrimonio però non era mai stato annullato e così, davanti agli occhi della legge, lui era sempre sposato.

Valeria Marini è felicissima, e non solo perché è riuscita a metter la parola FINE  a un inganno, ma perché così può viversi meglio la storia con il suo nuovo fidanzato, Antonio Brosio. Secondo alcuni rumors poi, la coppia al momento sta cercando una bella casa a Roma, vogliono quindi andar via dalla capitale.

Valeria Marini ha espresso il suo giudizio su quanto accaduto: «E’ la fine di un incubo. Ero a conoscenza dell’esistenza di un matrimonio civile celebrato da Giovanni Cottone, ma non sapevo nulla di questo precedente matrimonio. Sono stata ingannata di tutto, anche davanti a Dio! Sono stata ferita nel profondo dei miei valori di donna credente cattolica! La fede, nella mia vita, è sempre stata un punto fondamentale […] Ora, finalmente, ho avuto giustizia e sono serena; sono pronta a ricominciare. Dopo tante ingiustizie e falsità, ho ritrovato la serenità e la gioia di vivere con il sorriso»