Quantcast

VipLeaks, novità sul caso che ha coinvolto i cacciatori di gossip italiani

Selvaggia-Lucarelli_h_partb1

Se siamo abituati a sentir parlare di Wikileaks, non ci stupirà di essere finalmente incappati nella sua controparte italiana, ovvero nella fuga di informazioni “Vipleaks”, che ha coinvolto recentemente alcuni grandi protagonisti del gossip italiano alla ricerca di immagini private dei VIP della nostra penisola. I principali cacciatori di informazioni al centro dell’inchiesta sarebbero Selvaggia Lucarelli, Gianluca Neri e Guia Soncini, accusati di aver trafugato e detenuto delle fotografie personali di personaggi di spicco del mondo dello spettacolo, per poi aver cercato di rivenderle ai principali quotidiani e settimanali di gossip per cifre di prestigio.

I tre sembrano essere stati accusati di aver sfruttato tecniche tipiche dei migliori hacker, essendo entrati clandestinamente nelle caselle mail di alcuni VIP nazionali, per ottenere corrispondenze private e informazioni a carattere top secret.

Una vera e propria spy story, quindi, per gli imputati: al centro della vicenda vi sarebbe pure una festa di Elisabetta Canalis presso la residenza di Villa Oleandra, relativamente ai tempi in cui la showgirl aveva una relazione all’attivo con George Clooney. Tra gli interpellati, Gianluca Neri ha espresso recentemente il proprio scetticismo, aggiungendo che sono state aggiunte prove per “far scena” e depistare, attribuendo reati “inventati”. Secondo il cacciatore di gossip, inoltre, ci sarebbero almeno 15 punti in cui l’inchiesta andrebbe in contraddizione, rivelando l’innocenza dei colpevoli.

Il processo per gli imputati è comunque previsto presso il tribunale di Milano per Giugno prossimo, da cui potremo avere alcune delucidazioni in merito ad una questione spinosa e che certo non sarà né il primo né l’ultimo nel torbido quanto affascinante mondo dei VIP. Gli imputati, a quanto pare, avrebbero negato tutto: quale sarà la verità? Lo scopriremo molto presto, d’altronde la replica di Selvaggia Lucarelli non tarderà ad arrivare di certo!