Quantcast

Bella Thorne ama una donna e un uomo contemporaneamente

Bella Thorne ama una donna e un uomo contemporaneamente, ma rifiuta le etichette. La bellissima e ricca attrice statunitense ha aderito alla concezione filosofica del poliamore. La cultura poliamorosa si basa sul consenso di tutte le parti coinvolte, che devono essere informate del contesto relazionale in cui si trovano inseriti. I poliamorosi rivendicano il diritto di poter scegliere una seconda strada rispetto a quella della monogamia sociale e sessuale come modus vivendi unico e dominante.

A Gay Time, Bella Thorne, ha dichiarato: “È davvero difficile. Non riesco mai a capire se una ragazza ci stia provando con me e se stia semplicemente cercando di diventare la mia migliore amica o, ancora, se mi stia soltanto usando per aumentare la sua popolarità sui social”.

Per poi aggiungere: “Quando una ragazza parla con me mi sento sempre confusa. Le ragazze flirtano molto perciò la mia mente comincia a fare un film e a quel punto mi dicono ‘Hey ragazza. Non ci sto provando con te’. A quel punto diventa così imbarazzante… è per questo che finisco per uscire con i ragazzi. Loro non cercano di diventare i miei migliori amici. So cosa vogliono da me”.

I suoi partner sono il rapper Mod Sun e la youtuber Tana Mongeau: “Penso che nessuno capirà mai quello che condivido con Mod e Tana. Scherziamo quando ci definiamo una coppia poliamorosa, ma la verità è che non ci piace avere un’etichetta. Siamo quello che siamo”.

Nel 2016 fece coming out rivelando di essere bisessuale, ma anche per una star del suo livello non è stato facile.

“C’è stato qualcuno nel mondo della recitazione – ha rivelato – che non ha gradito il mio coming out. Lo stesso qualcuno che che, subito dopo, mi ha perfino cancellato un provino. Certo, non è come se qualcuno ti dicesse direttamente che non ti assume perché sei gay, però ti restituisce la misura di quanto le persone intorno a te cambino dopo una rivelazione del genere, di come comincino a trattarti, a guardarti in modo diverso. Improvvisamente ti parlano come se camminassero su gusci d’uovo. In questo business è proprio questo atteggiamento che rende tutto molto ovvio”.

L’unico problema è che “in questo mondo o sei gay o sei etero, non ci sono vie di mezzo”. L’attrice ha poi spiegato nell’intervista: “Se sei stata con una ragazza una volta allora devi essere gay. Sul serio? No, vuol dire solo essere più fluidi. La bisessualità non è essere gay e non è essere etero: è quella via di mezzo che non ti rende incasellabile, che ti rende più pazzo. Certe persone sono arrabbiate perché non riescono a collocarci in una bella scatola, non riescono a capire come funziona. Ed è questo che genera il loro odio”.