Gigi D’Alessio, l’ex domestica accusa il figlio Claudio: “Mi ha picchiato davanti a Nicole Minetti”

L’ex domestica Halyna Levkova ha accusato il figlio di Gigi D’Alessio, Claudio, di averla picchiata davanti alla sua ormai ex fidanzata Nicole Minetti. La donna ha raccontato al giudice di aver subìto anche minacce da Claudio D’Alessio.

Niente stipendio e, all’occorrenza, spintoni e strattonamenti. La 40enne ucraina ha rivelato al giudice: “La telefonata di Claudio non la scorderò mai. Dopo avermi picchiata e cacciata di casa nel cuore della notte, mezza nuda, mi ha chiamato mentre ero al pronto soccorso e mi ha detto: ‘Se mi denunci, faccio salire i miei amici di Napoli, quelli che tu sai, e faccio uccidere tuo figlio'”.

Secondo il pm Giovanni Mento, la notte del 5 luglio 2014 Claudio ha picchiato la 58enne causandole ematomi su tutto il corpo e poi l’ha cacciata dal suo appartamento ai Parioli.

L’ex domestica di Claudio D’Alessio ha dichiarato che è stato terribile e drammatico: “Nell’appartamento ho dormito sempre in una stanza senza porta e armadio, al limite della schiavitù, lavorando in nero 15 ore al giorno. E lui non mi ha quasi mai pagato. Ero pronta ad andarmene. Quella sera Claudio e la compagna Nicole Minetti fanno rumore. Scendo per dirgli di smetterla, di farmi dormire, allora lui mi aggredisce: ‘è casa mia e faccio quello che mi pare’. Gli dico che avrei chiamato il padre per i soldi. Lui, come una furia, ha preso le mie cose, mi ha spinto contro il muro, poi ha minacciato di uccidermi e infine mi ha sbattuto fuori casa. La compagna per la paura si è chiusa a camera”. La donna ucriana si è poi recata al pronto soccorso.

L’ex consigliera regionale della Lombardia ed ex igienista dentale di Silvio Berlusconi, Nicole Minetti, verrà ascoltata dal giudice il 12 settembre 2019.

Redazione-iGossip