Banana powder, la cipria che non può mancare nel beauty case

La cipria è un aiuto prezioso quando si tratta di fissare il make-up e si vuole eliminare l’effetto lucido. Ma quanto ne sappiamo di banana powder?

Cipria gialla – foto shopee.ph

Non tutte le ciprie sono uguali e per questo abbiamo imparato a scegliere la cipria in polvere, a capire a cosa serve la cipria illuminante e a usare la cipria trasparente.

Tuttavia la cipria banana powder ha conquistato le abitudini di molte make-up addicted per la sua formulazione davvero originale.

Cos’è e a cosa serve la banana powder?

La banana powder è una cipria che non può mancare quando si vuole ottenere un incarnato perfetto e impeccabile.

In pratica si tratta di una polvere viso permette di fissare il make-up ed evitare l’effetto lucido anche ore e ore dopo.

A dispetto del nome particolare, però, non contiene polvere di banana o a qualche principio attivo della banana. Del frutto esotico riprende solo il colore.

Questo cosmetico è una cipria in polvere libera tendente al giallo in grado di nascondere le occhiaie bluastre e profonde.

Oltre a ciò, proprio come qualsiasi altra cipria, la banana powder riesce a opacizzare la pelle e a evitare che il lucido della zona T crei un effetto mascherone.

In ultimo, ma non per importanza, basta coprire le imperfezioni e le zone d’ombra con questa polvere viso per riuscire a illuminare il viso.

Come si utilizza la banana powder

La banana powder si utilizza nel baking, una tecnica che crea un make-up in grado di resistere per tutta la giornata, allontanando da l’idea di dover ritoccare il trucco fugacemente.

La prima cosa da fare è preparare una base viso priva di imperfezioni con una routine di skincare piuttosto accurata.

Passando al make-up, invece, occorre realizzare una base omogena con un fondotinta adeguato e il correttore giusto usando il pennello o la Beauty Blender.

Arriva il momento del baking: inumidire la Beauty Blender, prelevare un po’ di banana powder e tamponare la polvere sul contorno occhi e la zona T (fronte, naso e mento) fino al completo assorbimento.

Per avere una pelle liscia di “porcellana” è meglio procedere una sola volta in caso di pelle secca e usare la stessa tecnica due volte in caso di pelle grassa.

A questo punto non bisogna far altro che continuare con il make-up occhi per realizzare il look desiderato, eliminare l’eccesso con un pennello grande e applicare un po’ di blush e illuminante per essere impeccabili.

Qualche consiglio in più …

La banana powder esprime il suo massimo potenziale soltanto se viene applicata su strati generosi di base cremosa. Solo così la pelle non diventerà secca.

Considerando che la cipria tende a insinuarsi nelle rughe di espressione, inoltre, il baking make-up è indicata per le pelli giovani. Insomma è l’asso nella manica da sfoggiare nelle occasioni speciali.

Myriam